berlinguer-renzi-vanity-fair-a1Evviva Matteo Renzi. Evviva il video-messaggio. Arriva dopo sei mesi, è vero, ma arriva. Il Jobs Act non è una modifica all’articolo 18 ma un disegno sensato del mondo del lavoro, regole e garanzie, uguali per tutti, trasparenti per tutti, efficienti per tutti. L’obiettivo delle regole è far avere alle persone un lavoro, obiettivo comune a tutti. I sindacati hanno difficoltà a capire che il diritto è quello, non la cassa integrazione per tutti.

Passo dopo passo Renzi si era dimenticato il passo preliminare: la rottamazione dei santini. Se vai in giro tra i compagni a dire W Berlinguer, d’altronde, il rischio di essere fraintesi si corre. Il cambiamento non si fa conciliando il bene e il male, ma togliendo il male. Il male del vetero-sindacalismo è lo stesso male del vetero-moralismo e la ipocrisia berlingueriana. Se non si toglie quello, e se non lo si fa con la forza della convinzione, non si cambierà nulla: si perpetuerà il male sotto altra forma.

@kuliscioff

Pin It on Pinterest

Share This