Se non circola denaro è difficile crescere. se il denaro lo si tassa è difficile circoli. uno che mi spieghi a che serve la #patrimoniale?

Così twittai, oggi.
Hanno commentato in tanti, su Facebook.
In breve, chi dice sì lo dice sostanzialmente nella convinzione che il prelievo da patrimoni, quindi da denaro bloccato,  possa essere impiegato per ‘scopi’ pro-crescita – investimenti in infrastrutture, ad esempio. Chi dice no, lo dice perché non si ha alcuna evidenza storica del fatto che il denaro prelevato dallo Stato finisca davvero con il produrre effetti di stimolo per l’economia. Si hanno anzi una serie di obiezioni logiche. Del tipo: se tasso la ricchezza, ne scoraggio la produzione. E se disincentivo la produzione di ricchezza, inibisco la crescita, cioé la creazione di lavoro.
Franco Debenedetti lo ha detto assai meglio di quanto potrei mai fare io. Qui il suo articolo per il Sole24Ore. Di seguito invece il dibattito tra i miei amici su Facebook.
    • Vincenzo PacilloSimona, in Svizzera non stanno male economicamente e hanno una patrimoniale. Il loro segreto è solo…il segreto bancario?

      6 ore fa · Mi piace
    • Cristina Cuccinielloil denaro non circola perché la gente non lavora-no! e se lavora-no sono troppo pochi i soldi che piglianoooo. la patrimoniale non serve per un motivo: la crisi ormai è reale, non finanziaria. ed è una stronzata dare soluzione finanziaria ad una crisi reale. tradotto: bisogna agire sul lavoro, non sulla quantità di moneta in circolazione. perchè sennò il prossimo regalo che avremo sarà l’inflazione galoppante

      6 ore fa · Mi piace
    • Simona Bonfantecristina, scusa, ma come agisci sul lavoro se le imprese non investono per crearne di nuovo? detassare, certo. detassare lavoro, investimenti produttivi ecc. bene. come si finanzia? con altre tasse, sui presunti patrimoni? e sì, così si scoraggia chiunque dal produrre richezza, visto che appunto quello che guadagni in più lo paghi in tasse… non so se è chiaro il mio dilemma. è un dilemma logico, non ideologico

      5 ore fa · Mi piace
    • Pietro Bussolati

      Simona, come sai di principio sono pienamente d’accordo con te.. ma il fattore tempo non è neutro e se contestualizziamo la tua logica si ribalte. La crisi non nasce da una mancanza di circolazione di denaro, il dato italiano è che c’è un’…Visualizza altro
      5 ore fa · Mi piace · 2 persone
    • Costantino de BlasiA mio avviso non c’è altra soluzione che un decisa, quasi violenta, riduzione del carico fiscale. E’ necessario aumentare il reddito disponibile per consumi. Tutti i Paesi europei hanno da troppo tempo deficit di crescita interna.

      5 ore fa · Mi piace · 1 persona
    • Simona Bonfante

      Pietro Bussolati ogni nuova entrata fiscale è denaro sottratto all’economia, cioé denaro buttato. non esiste il leverage buono dello stato. per detassare, si devono falcidiare le spese. la quasi totalità inutile, quindi ingiusta. la nostra…Visualizza altro
      5 ore fa · Mi piace
    • Antonio IannamorelliServe proprio a rimettere in circolo il denaro bloccato.

      5 ore fa · Mi piace
    • Simona Bonfantedubito, antonio. se tassi quel poco denaro libero, cosa resta da far circolare?

      5 ore fa · Mi piace · 1 persona
    • Costantino de BlasiPienamente d’accordo con Simona e con quei pochi che sostengono che la rincorsa al risanamento dei conti pubblici non si attua con il reperimento di risorse ma con il taglio radicale delle spese. Sono decenni che la fiscalità insegue il fabbisogno; inutilmente

      5 ore fa · Mi piace
    • Pietro Bussolatihai ragione ma il taglio delle spese non è immefiato, i motivi per cui è difficile (e sconsigliato) investire in italia non sono nella possibile patrimoniale quanto in tasse sul lavoro elevate, un diritto del lavoro complicato e troppo a favore degli insider… dire che siamo per il taglio delle spese è facile se non chiariamo a danni di chi e con che tempi..

      5 ore fa · Mi piace
    • Simona Bonfante

      appunto, pietro. e tu a quella infinita serie di ottimi motivi per NON investire in italia, vorresti aggiungerne un altro? io temo che su sta patrimoniale si stia facendo un gioco ideologico-populistico. e basta. temo che pochi si stiano in…Visualizza altro
      5 ore fa · Mi piace · 1 persona
    • Antonio IannamorelliLa patrimoniale non colpisce denaro libero. Ma ricchezza bloccata, che produce reddito finanziario e non economico. Prelevare un tot di quella ricchezza per farci investimenti e ridurre il debito serve a redistribuire capacità di consumo.

      5 ore fa · Mi piace
    • Simona Bonfantema antonio, parla con qualunque gestore di capitali e ti spiegherà quanto facile sia trasformarli in entità non tassabili. da che repubblica è repubblica non c’è mai stata tassa di ‘scopo’ che sia stata impiegata per lo ‘scopo’ suddetto. dunque, di che parliamo?

      5 ore fa · Mi piace
    • Cristina Cucciniello

      simona, ti ha risposto pietro: detassare il lavoro dipendente, far emergere il sommerso e tassarlo giustamente (oggi, io lavoro in bianco, tu in nero, per esempio; io oggi pago la pensione per me e per te, le tasse per me e per te; se il tu…Visualizza altro
      5 ore fa · Mi piace · 2 persone
    • Antonio IannamorelliParliamo di politiche redistributive, finalizzate a spostare una quota di “spending capability”, da chi ha bassa propensione al consumo a chi ha alta propensione al consumo.

      5 ore fa · Mi piace
    • Simona Bonfante

      cristina, da quant’è che si dice che tutte quelle belle, necessarissime cose lì andrebbero fatte? e da quant’è invece che si glissa sul fatto che per farle, cioé per riformare il welfare, serve sostanzialmente razionalizzare il sistema pens…Visualizza altro
      4 ore fa · Mi piace
    • Costantino de BlasiBrutto segno Simona, brutto segno

      4 ore fa · Mi piace
    • Cristina Cucciniello

      nell’esempio degli asili che ti ho fatto io non serve coinvolgere i soldi del sistema pensionistico. eppure nessuno lo fa. e non voglio credere che tremonti è scemo e non ci arriva. banalmente non vuole. altro esempio: siamo a settembre, fr…Visualizza altro
      4 ore fa · Mi piace
    • Simona Bonfante

      beh cristina, sugli affitti in realtà qualcosa di sostanziale è stata fatta: con la cedolare secca è stata anche introdotta la facoltà per l’affittuario di denunciare il locatore a nero e guadagnarci la restituzione del 90% degli importi ef…Visualizza altro
      3 ore fa · Mi piace
    • Cristina Cucciniellocapirai, registri il contratto con 1 studente e dentro l’appartamento ce ne metti 4. ci sono passata fidati, questo non sarà un paese civile finché non verrà consentito ai ragazzi di lasciare casa dei genitori a 18 anni

      3 ore fa · Non mi piace più · 1 persona
    • Daniele Burzichelli

      La patrimoniale, se compensata con una corrispondente detassazione su lavoro e impresa e se riguarda i beni fisici improduttivi (quelli, cioè, che non diventano capitale per l’intrapresa economica), serve a spostare la tassazione dal lavor…Visualizza altro
      3 ore fa · Non mi piace più · 1 persona
    • Raffaele Terlizzi

      vorrei portare un po di dati al mulino di Simona.
      Ogni 30 miliardi di tasse provoca un abbassamento del pil che può variare dalo 0,5% allo 0,7% .La patrimoniale di cui si parla che dovrebbe colpire gli immobili porterebbe un introito stimat…Visualizza altro
      3 ore fa · Non mi piace più · 1 persona
    • Costantino de BlasiQuindi, come dimostra Raffaele , la via delle tasse e’ (ancora una volta) non praticabile

      3 ore fa · Mi piace
    • Cristina Duranti

      Ho un marito americano. Quando c’era ancora l’ici si stupiva di quanto fosse bassa rispetto alle tasse sulla casa in new jersey che servono a pagare molti servizi locali, tra cui le scuole. Quando la tolsero rimase allibito e si continua a …Visualizza altro
      2 ore fa · Non mi piace più · 2 persone
    • Guido Amadini

      La vedo come misura di emergenza per accelerare il processo che ci porterà al pareggio di bilancio, dopo il definitivo innalzamento per tutti e subito dell’ età di pensionamento. Per la crescita invece al primo posto c’è la liberalizzazione…Visualizza altro
      2 ore fa · Mi piace
    • Simona Bonfante appunto, Cristina Duranti: non ci si può limitare ad aggiungere nuove tasse. si deve ripartire da zero per dare un senso all’intero sistema fiscale.

      38 minuti fa · Mi piace
    • Cristina Duranti

      Simona, sono d’accordo nel rivedere l’impianto. Ma è come con le leggi, invece di modificare e abrogare, se ne aggiungono sempre all’infinito. Un commento sulla questione dell’aumento delle donne occupate, non è solo un problema di asili nido. come tutte le mamme sanno, i bambini in età da nido si ammalano moltissimo e li devi tenere a casa. con chi? la soluzione vera secondo me, oltre a più asili, è una vera flessibilità negli orari e nei tempi di lavoro, che devono essere agganciati alla produttività e non ai contratti. almeno per tutte i lavori “telelavorabili”, dovrebbe essere garantito il massimo della flessibilità nell’organizzare i propri tempi e la verifica deve essere fatta sui risultati. ma per fare questo occorre una vera cultura della valutazione che in Italia è difficilissimo trovare. ricordiamo che si fa carriera per anzianità e non per merito…la mia piccola onlus ha accettato di farmi telelavorare e nonostante esista un articolo del CCNL in proposito pare che nessuno lo abbia speirmentato. quando abbiamo mandato comunicazione al Ministero stavano per mandarci un ispettore perché pensavano fosse una vertenza…neanche avevano letto di che si trattava. grazie al telelavoro posso – con molta fatica – dirigere una onlus, allevare due gemelle di cui una disabile, senza nonni vicini e senza essere -ancora-uscita di testa
      24 minuti fa · Non mi piace più · 1 persona

Pin It on Pinterest

Share This