C’è chi, come Giuliano Ferrara, gli consiglia di resistere e lottare; chi come l’euro-parlamentare pidiellino, Mario Mauro, di affidarsi a un prete. Chi, invece, come Giuliano Cazzola, gli suggerisce amorevolmente il passo indietro  e chi, meno amorevolmente, quel passo indietro glielo vorrebbe, giudiziariamente imporre (questi ultimi sono tanti: troppi per poterli linkare tutti). E tu, se fossi pagato per consigliare il Presidente, quale soluzione proporresti?

Non fare il prevenuto, non fare l’irretito: sii pragmatico, ricordati in che paese viviamo, in quale situazione ci troviamo e prova tu a trovare la soluzione. Che, se la cosa gli arriva, chissà, magari un invito a cena a Palazzo Grazioli ci può pure scappare!

Pin It on Pinterest

Share This